Exchange Online è il servizio di posta elettronica in hosting di Microsoft dedicato alle aziende. Tra i suoi punti di forza: i potenti filtri per la posta indesiderata e antimalware, le funzionalità che proteggono i dati aziendali dalla involontaria condivisione di informazioni riservate con persone non autorizzate e la presenza di un team dedicato alla sicurezza di Microsoft Exchange Online, che monitora la piattaforma 24 al giorno. 

Microsoft Office 365: il valore della sicurezza

backup exchange online 365

Per le aziende, l’inviolabilità dei dati e degli indirizzi email aziendali è una questione cruciale, per questo il servizio di messaggistica e posta elettronica offerto da Microsoft ospita i dati in data center distribuiti a livello globale e permette ripristini di emergenza, non solo delle email aziendali ma anche del calendario e dei contatti.

E per quanto riguarda il backup?

Microsoft ha pensato a una struttura ridondante, con server di replica che subentrano nel caso in cui il server principale abbia dei problemi. La ridondanza replica i dati su più sistemi o posizioni, così che l’utente non sia mai direttamente interessato dal guasto del server o da problematiche sul data center.

Ma contare solo sulle funzionalità di ridondanza di Office 365 non è sufficiente per salvaguardare i propri dati: in caso di guasti in produzione, infatti, è possibile perdere dati o che questi risultino corrotti.

Ecco il motivo per cui, pur utilizzando una piattaforma sicura ed efficiente come Microsoft 365, è necessario predisporre un backup dei dati di Exchange Online separato. Questo modello è quello che si chiama di responsabilità condivisa.

Il mio suggerimento è quello di affidarti a Iperius per il Backup e Restore di Exchange Server e Exchange Online. In questo articolo ti spiegherò perché.

I vantaggi di fare il backup di Exchange Online con Iperius

Iperius Backup è uno dei più affidabili software di backup all-in-one e nella versione Advanced Exchange permette di eseguire backup periodici di Exchange Online su qualsiasi destinazione e il ripristino delle caselle di posta in caso di problemi.

Una funzionalità davvero interessante è la possibilità di realizzare backup granulari, di singole caselle postali o gruppi di esse, sia delle email che degli eventi in calendario e la rubrica dei contatti (rispettivamente su file .eml, .ics e .vcf).

Con una sola licenza si possono realizzare backup e restore con Iperius su illimitate caselle di posta sul server di Microsoft Exchange.

Cosa offre Iperius per il backup di Exchange Online

Vediamo nel dettaglio quali caratteristiche rendono Iperius Backup così competitivo rispetto ad altre soluzioni disponibili sul mercato per Office 365:

  • Iperius permette il backup della posta elettronica su NAS, Tape, FTP e Cloud (quindi si integra perfettamente con Google Drive, Dropbox, OneDrive, Azure Storage, Amazon S3 e qualsiasi altro storage S3 compatibile);
  • sono disponibili vari tipi di backup e restore: granulari per singole caselle di posta o gruppi di esse, o totale, a caldo, per Exchange 2019, 2016, 2013 e 2010 (SP1);
  • puoi esportare un numero illimitato di caselle di posta su file PST, per una piena compatibilità con i file standard di Outlook (puoi quindi aprire i backup di Iperius con Outlook per recuperare facilmente singole email);
  • puoi realizzare un backup incrementale block-level e il restore su server Exchange locali da rete o su Office 365 (Exchange Online);
  • puoi effettuare un restore granulare di singole caselle di posta, con server attivo e su server diversi;
  • è disponibile il backup immagine sia con troncamento dei log di Exchange (modalità VSS Full) che senza troncamento (VSS Copy);
  • la licenza d’uso di Iperius è perpetua e, di fatto, ha il prezzo più basso del mercato;
  • Iperius Backup è compatibile con Windows 7, 8 e 10, Server 2008, 2012, 2016 e 2019.

Sul mercato si trovano diversi software per il backup di Exchange Online, ma Iperius Backup è probabilmente il più competitivo per le elevate prestazioni che offre, la garanzia di sicurezza avanzata dei dati, la scalabilità dei servizi (qui ti spiego perché questo non è un dettaglio da poco) e per i costi contenuti.

Inoltre va sottolineato che Iperius non offre solo un servizio di backup, ma dispone anche di altri prodotti correlati molto interessanti: Iperius Storage, Iperius Remote e Iperius Console.

In quanto suite, tutti i prodotti di Iperius sono interconnessi per offrire una funzionalità a 360 gradi.

Come si fa il backup di Exchange Online con Iperius

Realizzare il backup di una o più caselle di posta Exchange Online è molto semplice con Iperius Backup, grazie all’interfaccia user-friendly del software.

Dalla schermata principale seleziona l’icona “Crea nuova operazione di backup”:

Nuova operazione di backup

Aggiungi l’elemento “Backup di Exchange/Exchange Online (Office 365):

Backup Exchange

Se non hai ancora configurato l’account Exchange su Iperius Backup, puoi farlo selezionando “Aggiungi account”:

Aggiungi account Exchange

Nella finestra successiva clicca su Nuovo e poi inserisci i dettagli del tuo account Exchange Online: nome dell’account, nome server e dominio e le credenziali di accesso (nome utente e password). Nel tipo di connessione seleziona dal menu a discesa “Office 365 (Exchange Online)”.

Affinché il software sia collegato all’account Exchange Online Mailbox è necessario realizzare il test di connessione:

Test di connessione Iperius

Dopo aver salvato il nuovo account Exchange su Iperius Backup torna al pannello di configurazione per selezionare le caselle di posta da esportare. Immediatamente visualizzerai tutte le mailbox presenti nell’organizzazione di Outlook 365.

Spunta quelle che ti interessano.

caselle di posta Exchange

Ora devi solo scegliere la destinazione per il tuo backup, che può essere una destinazione di rete o locale.

È possibile poi aggiunge una seconda destinazione al backup. Anche questa procedura è semplice e veloce. Puoi scegliere tra cartelle, Tape, FTP o Cloud.

destinazioni backup Iperius

Per completare la configurazione del backup basta cliccare su Avanti fino al pannello finale, e cliccare su “Ok”.

Una volta tornato sulla schermata Home, vedrai l’operazione di backup pronta per iniziare:

backup pronto

Seleziona con il tasto destro su “Esegui backup” e Iperius comincerà l’esportazione delle caselle di posta Exchange sulla destinazione che hai indicato.

Trovi il tutorial dettagliato della procedura di backup di Exchange Online qui.

Anche tu preferisci mettere in sicurezza i tuoi dati di Outlook con un backup dei dati di Exchange Online separato?

Raccontamelo nei commenti.

About the author : Valentina

Condividi sui Social