Il mercato dei servizi gestiti è una tendenza in crescita, con ricavi che a breve supereranno i 300 miliardi di dollari in tutto il mondo (fonte: Statista). Nei prossimi anni sarà questo il fattore differenziale che determinerà il successo di alcune aziende sulla concorrenza.

Che cos’è un Managed Service Provider?

managed service provider

Un Managed Service Provider (MSP) è un fornitore di soluzioni IT che ha ricevuto in appalto da un’azienda la gestione di processi informatici come il cloud computing e la sicurezza IT.

In pratica, ai clienti vengono offerti tutti i vantaggi di una potente infrastruttura IT senza la necessità di grandi risorse hardware in-house.

La gestione da parte del MSP avviene tramite supporto proattivo, continuo e regolare, presso le sedi dei clienti o in un data center. Questa particolare formula è anche detta “all you can eat” e tra poco vedremo per quale motivo.

Perché dovresti passare a un Managed Service Provider?

L’MSP è una soluzione interessante perché è un provider di servizi specializzato che lavora in outsourcing, il cui compito è garantire che le attività che gestisce per l’azienda funzionino sempre correttamente.

L’azienda che richiede il servizio non deve più preoccuparsi di risolvere i problemi quotidiani che possono insorgere: pensa a tutto l’MSP.

I servizi vitali che la tua azienda può delegare a un Managed Service Provider

Quali servizi possono essere esternalizzati con un MSP? Sul mercato sono già disponibili diversi provider che offrono servizi in modalità gestita, con diverse condizioni.

Un MSP può offrire soluzioni per:

  • Archiviazione dei dati
  • Backup
  • Test e monitoraggio della rete
  • Gestione di installazioni e aggiornamenti
  • Connessione internet e larghezza di banda
  • Supervisione della sicurezza della rete e mitigazione dei rischi
  • Web hosting
  • Virtualizzazione della rete
  • Supporto tecnico all’help desk
  • Monitoraggio e reportistica delle prestazioni
  • e altri servizi.

Appoggiarsi a un MSP: i vantaggi pratici

In un panorama altamente competitivo come quello attuale, la tua azienda deve distinguersi dai competitor per essere più efficiente e offrire i propri servizi al miglior prezzo possibile.

Proprio in quest’ottica si inserisce l’uso di un Managed Service Provider.

I vantaggi sono davvero interessanti per un’azienda:

  1. Esternalizzare la gestione di alcuni processi, invece di mantenerla in-house, garantisce un risparmio in termini di costi e tempi nella gestione delle attività.
  2. Trasferire operazioni quotidiane di manutenzione e controllo dei sistemi a team dedicati libera l’azienda dal peso della gestione diretta. Con questa soluzione l’azienda non deve preoccuparsi di attività operative su cui non è ferrata e non perde più tempo con attività di routine. Esternalizzare le attività del dipartimento di Information technology per un’azienda significa non dover più gestire direttamente processi complessi ma fondamentali e poter sfruttare le risorse umane a disposizione e il tempo recuperato per far crescere la propria attività o migliorare i servizi offerti ai clienti.
  3. Il Managed Service Provider è esperto nella gestione dei processi di cui assume la responsabilità. Questo fa sì che le attività operative, i controlli periodici, la manutenzione e la risoluzione dei problemi migliorino in termini di performance e di risultati. L’MSP diventa così una risorsa strategica, tanto delle grandi aziende come delle piccole e medie imprese.
  4. I clienti che si appoggiano a un Managed Service Provider si sentono rassicurati dall’efficienza e dalla competenza che alcuni fornitori offrono.
  5. L’azienda evita il costo diretto della gestione del programma, pagando invece un canone fisso che assicura un’attività di manutenzione, controllo e risoluzione dei problemi costante. Da qui la formula ribattezzata “all you can eat”, che permette di usufruire di un numero illimitato di controlli e revisioni, a fronte di un abbonamento mensile.
  6. L’uso di un Managed Service Provider comporta una drastica riduzione dei tempi morti (di non operatività) causati da disservizi della rete, malfunzionamenti e problematiche varie. Ciò è reso possibile dal controllo continuo della struttura IT, che in questo modo dà molti meno problemi nella gestione quotidiana.

Iperius Console: Gestione IT e console di backup

La suite professionale Iperius, nota per il suo potente software di backup, ha sviluppato un’interessante soluzione per lavorare con un Managed Service Provider completo: Iperius Console.

Console è un cruscotto centralizzato che semplifica il monitoring IT, grazie alla possibilità di collegare gli altri prodotti della suite – Iperius Backup, Iperius Remote e Iperius Storage.

Nello specifico, con Iperius Console puoi:

  • visualizzare su un’unica dashboard i principali parametri di salute di PC, hardware, server e macchine virtuali connesse: con una semplice occhiata si analizza lo stato della RAM, quello del sistema operativo, gli antivirus, lo spazio libero sul disco duro, i firewall, etc…);
  • monitorare le risorse di sistema su tutti gli endpoint;
  • suddividere i vari PC collegati in diversi gruppi di lavoro;
  • grazie al collegamento diretto con Iperius Backup puoi visualizzare gli ultimi backup realizzati, l’avanzamento delle copie in corso, l’esito dei backup finalizzati ed eventuali errori, aggiornare il software e pianificare i backup, vedere il gruppo di lavoro assegnato e configurare l’accesso desktop remoto con un solo click;
  • dalla Console tramite Iperius Remote puoi collegarti in remoto direttamente ai pc monitorati;
  • puoi consultare le informazioni sugli storage tramite Console direttamente dalla home: cliccando su “Iperius Storage” accedi all’Admin center dove puoi visualizzare tutte le licenze acquistate, tra cui quelle di storage;
  • per garantire un controllo completo e reazioni tempestive a determinati tipi di eventi (errori nei backup, stati critici,…), il sistema permette di impostare notifiche push su qualsiasi dispositivo.

la dashboard di Iperius Console

I Managed Service Provider più evoluti permettono la gestione completa ed efficace di tutte le attività e dei computer da monitorare, offrendo un supporto remoto.

Lo sviluppo di Iperius Console si è focalizzato proprio su questo punto, con l’intenzione di rendere il più semplice e intuitivo possibile il controllo dei vari indicatori per tutti gli endpoint di interesse. Per questo motivo il cruscotto ha un’interfaccia user-friendly su cui è possibile visualizzare rapidamente tutte le informazioni più importanti.

Un sistema di filtri permette inoltre di scegliere la visualizzazione su cui si vuole lavorare (errori, avvisi, errori e avvisi).

L’admin e gli altri utenti di un gruppo di lavoro

Il Pannello Amministrativo della Console permette di impostare diverse tipologie di utenti con differenti permessi:

  • Admin: ha il pieno controllo sui gruppi di lavoro e concede i permessi di accesso agli altri utenti;
  • User: può visualizzare solo i gruppi di lavoro aperti per lui dall’admin;
  • PowerUser: accede ai gruppi di lavoro aperti per lui dall’admin ma può anche crearne di nuovi (non può però rimuoverli), può avviare i backup, modificarli e pianificarli, e ha la facoltà di aggiornare Iperius Backup su un solo pc o su tutti quelli del gruppo di lavoro.

Iperius Console come Managed Service Provider: il vantaggio di una soluzione 4 in 1

Iperius Console è il centro di controllo perfetto per un MSP: potente e intuitivo, il suo punto forte è senz’altro quello di far parte di una suite, che lo rende una soluzione all in one in cui tutte le diverse funzioni disponibili (Backup, Remote e Storage) sono interconnesse.

Usare Iperius Console come MSP permette a un’azienda di tenere sotto controllo tutte le funzionalità IT più importanti, con la sicurezza di un sistema centralizzato e notifiche che arrivano prontamente ai responsabili dei gruppi di lavoro.

Vuoi provare Iperius Console?

Puoi attivare la trial gratuita e poi decidere di acquistare il piano che meglio si adatta alle tue esigenze:

  • Iperius Console 20 (con 20 endpoint)
  • Iperius Console 50 (con 50 endpoint)
  • Iperius Console 100 (con 100 endpoint)
  • Iperius Console 150 (con 150 endpoint)
  • Iperius Console 200 (con 200 endpoint)
  • Iperius Console 350 (con 350 endpoint)
  • Iperius Console 500 (con 500 endpoint)
  • Iperius Console 750 (con 750 endpoint)

Iperius Console è accessibile da browser, da applicazione dedicata per Windows o MAC e tramite app mobili per Android e iOS.

Hai già provato Iperius Console? Raccontaci la tua esperienza.

About the author : Valentina Pacitti

Content strategist - Mi occupo di Digital marketing dal 2013, con un’attenzione particolare ai contenuti e alle strategie di posizionamento organico. Come Copywriter e specialista in contenuti per il web aiuto le aziende a farsi trovare online e a esprimere tutto il loro valore attraverso i testi.

Condividi sui Social